Assegno di maternità

L'assegno di maternità di base o "assegno di maternità dei comuni", è una prestazione assistenziale concessa dai comuni e pagata dall'INPS.

La domanda deve essere presentata al Comune di residenza della madre entro il termine perentorio di sei mesi dalla nascita del figlio.

Chi può fare la domanda?

Possono presentare la domanda le madri:

  • cittadine italiane
  • cittadine comunitarie
  • cittadine extracomunitarie in possesso di carta di soggiorno

La domanda per l’assegno può essere presentata dalle donne che non percepiscono l’indennità di maternità erogata dall’INPS (o da altri enti previdenziali) né alcun trattamento economico (retribuzione) da parte del datore di lavoro per il periodo di maternità.

Requisito reddituale

  • Il valore dell' indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) per le domande relative ai nati nell’anno 2018, è pari ad € 17.141,45.

Quanto spetta?

L’assegno viene è pari ad € 1731,10 per ogni figlio nato, adottato o in affidamento preadottivo nel corso dell’anno 2018 al netto di eventuali trattamenti previdenziali o economici di maternità già spettanti o percepiti nel periodo di astensione obbligatoria.

Come fare la domanda?

Per il rilascio dell'attestazione ISEE e la formulazione della domanda, rivolgersi,previo appuntamento telefonico, ad uno dei C.A.F. convenzionati con il Comune di Vazzola.